9,50 Iva inclusa

La Tribuleira Moscato D’Asti DOCG

Regione: Piemonte
Annata: 2020
Gradazione: 5% vol.
Formato: 750ml
Vitigno: Moscato
Marca: La Tribuleira
Abbinamenti gastronomici: vino tipico da dessert, dolci al cucchiaio e pasticceria secca
Temperatura di servizio: 8°-10°C

Disponibile

COD: LATRIBULEIRA003 Categorie: , , , Product ID: 1638

Descrizione

La Tribuleira Moscato D’Asti DOCG 2020 – 750ml

VITIGNO: Moscato 100%
Uva aromatica di grande qualità idonea ad ottenere un grande vino da dessert.

COMUNE: Santo Stefano Belbo “Bricco Santa Paola”

SUPERFICIE VITATA: 1,5 ettari

ANNO DI IMPIANTO: 1993

TERRENO: bianco, sabbioso con presenza di marne

ESPOSIZIONE: Sud-Ovest

ALTITUDINE: 480 m s.l.m.

RESA PER ETTARO: 90 quintali

VENDEMMIA: 1° decade di settembre viene eseguita una selezione manuale delle uve e posta in cassette

VINIFICAZIONE: soffice pressatura e fermentazione in autoclave inox per ottenere un perlage fine

AFFINAMENTO: eseguita la fermentazione è pronto all’imbottigliamento

AFFINAMENTO IN BOTTIGLIA: 1-2 mesi

 

PROFILO SENSORIALE

COLORE: giallo paglierino intenso con riflessi verdognoli,: spuma fine e persistente

PROFUMO: intenso e delicato, con sentori di frutta fresca, note floreali e spiccate sensazioni di salvia

GUSTO: fresco, dolce, aromatico, persistente al palato e di buona sapidità un sapore che ricorda la pesca

NOTE: grazie alla sua acidità conserva le sue migliori caratteristiche per 2 anni

ABBINAMENTI GASTRONOMICI: vino tipico da dessert, dolci al cucchiaio e pasticceria secca

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 8°-10°C

 

La Tribuleira Moscato D’Asti DOCG

-Una curiosita su “Moscato D’asti” e “Asti Spumante”.

Da notare che l’Asti Spumante e il Moscato d’Asti, pur facendo parte della medesima denominazione “Asti” ed essendo ambedue espressioni di Moscato bianco, sono due vini molto diversi: il primo è uno spumante, il secondo no.

In effetti il Moscato d’Asti, non subendo la presa di spuma vera e propria, è caratterizzato da una leggera frizzantezza.

-Tecniche di produzione

I vigneti possono insistere esclusivamente su terreni collinari. Per i nuovi impianti e i reimpianti la densità non può essere inferiore a 4.000 ceppi/ha. Le forme di allevamento consentite sono a controspalliera. È vietata ogni pratica di forzatura ed anche l’irrigazione di soccorso.

Tutte le operazioni di vinificazione debbono essere effettuate nella zona DOC.

-Produzione e invecchiamento

La produzione varia ogni anno da una provincia all’altra, secondo un accordo stipulato tra la parte industriale e quella agricola. Non è previsto per legge un invecchiamento minimo, tuttavia il moscato è un vino da bersi giovane, possibilmente nel giro di un anno, un anno e mezzo al massimo.

Informazioni aggiuntive

Peso 1,32 kg
Dimensioni 17 × 15 × 39 cm