195,00 Iva inclusa

Verticale Duca di Montalbo Rosso Milazzo 1999/2002/2004

Regione: Sicilia
Annata: 1999/2002/2004
Gradazione: 13,5% – 14,5% vol.
Contenuto: 2250ml
Vitigni: Particolari selezioni di Nero d’Avola e Nero Cappuccio
Marca: Milazzo
Temperatura di servizio: 18°C
Abbinamento consigliato: Piatti a base di carne rossa e formaggi stagionati.

Disponibile

COD: MILAZZO001-1 Categorie: , , Product ID: 6261

Descrizione

Verticale Duca di Montalbo Rosso Milazzo 1999/2002/2004 Sicilia IGT 3x750ml

Uve: Particolari selezioni di Nero d’Avola e Nero Cappuccio

Tipologia del terreno: Montalbo, altopiano di origine marnosa con elevata componente argillosa fortemente calcarea

Sistema di allevamento: Guyot e Cordone Speronato

Epoca di raccolta: Fine Ottobre

Modalità di raccolta: selezione dei grappoli in pianta e raccolta manuale in cassette da 14 kg

Vinificazione: L’uva viene selezionata a mano quindi diraspata ed è stata poi trasferita in vinificatori verticali dove il mosto è stato sottoposto a periodici rimontaggi. Una lunga macerazione sulle bucce fino al completo abbassamento delle vinacce. La malolattica è stata svolta in barrique di rovere per il Nero d’Avola, mentre per il Nero Cappuccio sono state utilizzate le botti grandi

Maturazione: Circa 48 mesi in barrique e botti grandi, a cui è seguito un periodo in vasche d’acciaio. Affinamento finale in bottiglia di almeno 2 anni

Alcol: 13,5% – 14,5 % vol

Descrizione: Solo le vendemmie migliori, utilizzando i vigneti più antichi, con oltre 50 anni di vita e con la resa più bassa, diventano Duca di Montalbo. Il Cru è determinante: la contrada Montalbo è caratterizzata da una marna calcarea al 100%, un suolo “lunare” sorprendentemente adatto alla lunga maturazione dei vini rossi. La verticale Duca di Montalbo è la piu piena espressione di questo straordinario territorio.

IL LAVORO IN CANTINA

L’approccio enologico è all’insegna della valorizzazione del lavoro agronomico, che si caratterizza in particolare per un’accurata gestione in verde e diradamento dei grappoli. Grande attenzione ai tempi di macerazione e alle temperature. Attenta selezione dei legni per far emergere con eleganza il profilo sensoriale così peculiare del nostro Nero d’Avola.

 

Verticale Duca di Montalbo Rosso 1999/2002/2004

ANNATA 1999
La vendemmia fu effettuata nella seconda metà del mese di ottobre. Un’annata, dal punto di vista meteorologico,
relativamente fresca con un autunno piovoso.
Il Duca di Montalbo 1999 rappresenta un’immersione nella storia
dell’azienda, espressione di un metodo enologico che
negli anni Novanta era incentrato sull’impiego delle
botti grandi. Così questo vino è il risultato di un lungo
affinamento in tonneaux di castagno e rovere. Un blend caratterizzato dalla prevalenza dei cloni di Nero d’Avola.
ANNATA 2002
Racconta in modo interessante il percorso di evoluzione e di selezione e valorizzazione sui varietali autoctoni.
Questo lo si avverte in modo evidente in questa annata,
dove aumenta il contributo del Nero Cappuccio.
La maturazione è svolta parte in tonneaux e parte in barrique di rovere.

ANNATA 2004
In questa annata del Duca di Montalbo emerge con chiarezza la distintività dell’impronta stilistica Milazzo nell’interpretazione di questo vino. Il lavoro enologico si caratterizza per un uso più consapevole della barrique che sostituisce completamente le botti grandi con una maturazione lunga, ben 48 mesi.

Abbinamento: Milazzo Duca di Montalbo Rosso si abbina perfettamente a piatti a base di carne rossa e a formaggi stagionati.

Temperatura di servizio: 18°C
Calice consigliato: 
Da grandi rossi, ampio e svasato

 

AZIENDA AGRICOLA MILAZZO

Terre della Baronia

Un terroir unico e inimitabile. A 400 m. sul livello del mare nel cuore della Sicilia, sulle colline a Nord Est di Campobello di Licata (Agrigento). Qui si trovano i 75 ettari di vigneti di proprietà della famiglia Milazzo. Le caratteristiche climatiche della collina e la morfologia del terreno integrano, nei vini, con finezza e freschezza aromatica, la maturità e la struttura garantite da un clima comunque inserito in un contesto mediterraneo.

Una storia di famiglia

Una storia che attraversa cinque generazioni e che prosegue nel segno della valorizzazione della tradizione aziendale, grazie all’impegno di Giuseppina Milazzo e Saverio Lo Leggio, uniti nella volontà di dare continuità alla virtuosa evoluzione dell’attività di famiglia.

Le vigne secondo milazzo

L’aspetto più interessante del modo di “fare vino” della famiglia Milazzo è rappresentato dal lavoro instancabile in vigna. Il miglioramento naturale dei vitigni è il frutto di un percorso tecnico che va avanti da oltre cinquant’anni. E’ la ricerca della perfetta combinazione tra selezione dei cloni e biotipi, scelta dei terreni in funzione delle caratteristiche del microclima in ogni contrada della tenuta.

Viticoltura bio e sostenibile

Biologici e sostenibili. La certificazione BIO suggella l’impegno che da sempre mettiamo in campo come viticoltori per produrre qualità ed è anche testimonianza della responsabilità che avvertiamo di essere custodi dell’ambiente nel quale operiamo.

Informazioni aggiuntive

Peso 1,50 kg
Dimensioni 17 × 15 × 39 cm